Quando un adolescente va a fare domanda per il college, scopre di essere stato latitante negli ultimi 12 anni: ma come è possibile

Possiamo solo immaginare il terrore che una madre o un padre deve provare quando il loro bambino scompare senza lasciare traccia.

Anche nelle migliori situazioni, i bambini sono noti per essere eccessivamente curiosi, e basta un attimo di distrazione da parte di un genitore perché un bambino possa perdersi o, peggio, finire in seri guai.

In altre occasioni, un bambino non si è allontanato affatto; piuttosto, è stato rapito, sia da qualcuno che conosceva, sia da uno sconosciuto.

Il notevole caso di Julian Hernandez, che era stato visto per l’ultima volta nell’agosto del 2002, coinvolge uno di questi incidenti, quando aveva solo cinque anni ed era scomparso dalla sua famiglia in Alabama.

Quando un adolescente va a fare domanda per il college, scopre di essere stato latitante negli ultimi 12 anni: ma come è possibile

Julian Hernandez è scomparso nell’agosto del 2002.

Dopo aver ricevuto una nota dal padre del ragazzo, informandola che l’aveva rapito, la madre terrorizzata del ragazzo ha presentato una denuncia di persona scomparsa.

Quando un adolescente va a fare domanda per il college, scopre di essere stato latitante negli ultimi 12 anni: ma come è possibile

Nessuno avrebbe potuto prevedere che questa storia insolita si sarebbe svolta nel modo in cui è avvenuto.

Julian Hernandez ha trascorso la sua giovinezza in Ohio con suo padre biologico, Bobby Hernandez, e non sapeva di essere stato portato via da sua madre e affidato a suo padre biologico.

Bobby è arrivato al punto di dare a Julian un nuovo nome e creare una falsa identità per se stesso al fine di nascondere meglio la sua vera identità.

Durante questo periodo, la vera madre di Julian ha cercato suo figlio con tutti i mezzi, ma nonostante centinaia di possibilità, nessuna di esse ha portato da nessuna parte.

Quando Julian ha iniziato a compilare i suoi documenti per il college circa dodici anni dopo, la storia ha preso una svolta inaspettata che si è rivelata il colpo di scena più sorprendente fino a quel momento.

Quando ciò è accaduto, il giovane si è reso conto che il suo numero di previdenza sociale non corrispondeva al nome sui documenti.

Julian ha cercato il consiglio di un consulente scolastico al fine di presentare la sua domanda, ma era ancora all’oscuro della realtà inquietante della situazione.

Quando un adolescente va a fare domanda per il college, scopre di essere stato latitante negli ultimi 12 anni: ma come è possibile

Julian era perplesso.

Julian era stato segnalato come disperso dal National Center for Missing and Exploited Children (NCMEC), e suo padre lo aveva rapito quando aveva solo cinque anni, secondo il consulente.

Julian è stato reso consapevole delle bugie con cui aveva vissuto per la maggior parte della sua vita, nonché delle bugie raccontate sul padre di Julian, che è stato presto arrestato.

Si può solo immaginare il livello di dolore che il giovane, che era a poche settimane dalla partenza per il college e dall’inizio degli anni formativi della sua vita adulta, è stato costretto a sopportare.

Anche se era stata assente per la maggior parte degli anni formativi di Julian, la madre era, a quanto pare, felicissima oltre le parole di aver finalmente trovato suo figlio.

Ciò nonostante avesse perso la maggior parte della sua infanzia. In un’improvvisa svolta degli eventi, Julian ha anche supplicato il giudice che presiedeva il caso di liberare suo padre dal carcere,

sostenendo che, sebbene fosse stato difficile per lui crescere senza una madre, non poteva sopportare l’idea di perdere suo padre perché “togliermelo è fare la stessa cosa di nuovo”.

In seguito all’appello di Julian, Bobby è stato condannato a una pena detentiva che va da un minimo di quattro anni a un massimo di cinquantaquattro.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Quando un adolescente va a fare domanda per il college, scopre di essere stato latitante negli ultimi 12 anni: ma come è possibile
In un bar che impiega persone con disabilità, un gentile sconosciuto ha fatto un regalo a una cameriera con bisogni speciali