Il neonato è sorpreso dopo il suo primo leccata di gelato: è diventato una sensazione virale

Per la prima volta, un piccolo neonato mangia il gelato, diventando una sensazione virale.

I suoi genitori si trovano di fronte a un “Baskin Robbins”, permettendole di assaggiare il gelato.

Mentre è tenuta dal padre, le manine del bambino sono inizialmente ai suoi lati, mentre si piega verso il cono di gelato.

Il neonato è sorpreso dopo il suo primo leccata di gelato: è diventato una sensazione virale

Appena il gelato raggiunge la sua bocca, gli occhi del bambino sembrano uscire fuori dalle orbite.

Esamina attentamente il cono e lo afferra con entrambe le mani. Le sue piccole dita affondano nel gelato sulla cima del cono e non lo mollano.

Il neonato è sorpreso dopo il suo primo leccata di gelato: è diventato una sensazione virale

I suoi genitori le chiedono di lasciarlo andare, ma non riescono a smettere di ridere. Lei fa una smorfia quando prende un altro morso del gelato freddo.

Questo video del neonato è diventato virale, con oltre 3 milioni di visualizzazioni. Quando lo guardi più volte, non puoi fare a meno di ridere.

Il neonato è sorpreso dopo il suo primo leccata di gelato: è diventato una sensazione virale

Abbiamo tutti provato la gioia che il gelato può dare.

Ma lui continua e mangia molto più gelato di quanto i suoi genitori si aspettassero. Afferra il gelato e apre la bocca in attesa di altro. I suoi genitori non gli toglieranno il cono.

Il neonato è sorpreso dopo il suo primo leccata di gelato: è diventato una sensazione virale

Guardare un bambino provare il gelato per la prima volta è pura gioia.

È il momento che tutti abbiamo vissuto almeno una volta nella vita. Il giorno in cui si è innamorato del gelato!

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il neonato è sorpreso dopo il suo primo leccata di gelato: è diventato una sensazione virale
La madre ha dato alla luce i triplette identici: anche lei ha difficoltà a distinguergli l’uno dall’altro