“Noi non siamo diversi”, dice il giovane ragazzo al suo fratello affetto dalla sindrome di Down

Utilizzando una famosa canzone, il giovane artista tranquillizzava suo fratello minore Tripp, nato con la sindrome di Down.

Nicole Powell, una gentile madre, ha fotografato questo toccante momento e lo ha condiviso su Facebook nel gennaio del 2020.

"Noi non siamo diversi", dice il giovane ragazzo al suo fratello affetto dalla sindrome di Down

Il video è subito diventato popolare.

Tripp aveva appena sei settimane e aveva appena lasciato l’unità di terapia intensiva quando è stato girato il video.

Rayce, che visitava Tripp dopo la scuola ogni giorno e lo informava delle sue responsabilità, gli ha mostrato un’incondizionata dedizione durante tutto il suo periodo in ospedale.

Powell afferma che sono stati sempre molto uniti sin dall’inizio. “Rayce diceva, ‘Dammi il bambino’, fin dal momento in cui è nato”, ha detto.

Continuava a parlare con Tripp dopo la scuola ogni giorno, raccontandogli tutto ciò che era accaduto. Ogni volta che suonava una famosa canzone, Rayce diceva a Tripp che era per lui.

"Noi non siamo diversi", dice il giovane ragazzo al suo fratello affetto dalla sindrome di Down

L’amicizia speciale tra Rayce e Tripp, destinata a durare fino all’età adulta,

si adatta perfettamente ai profondi testi della canzone che parlano di trascorrere 10.000 ore per conoscere il proprio cuore.

Powell ha riconosciuto che doveva caricare e condividere il video del canto di Rayce online per sensibilizzare sulle persone affette dalla sindrome di Down.

Oltre al video, Powell sperava anche di destigmatizzare la sindrome di Down. Powell dice ai lettori nel post su Facebook che i cromosomi non contano quando si tratta di amore.

Afferma: “L’amore non conta i cromosomi, o forse non siamo tutti diversi?” ha detto una volta Rayce.

Powell ammette di essere stata spaventata quando ha ricevuto la diagnosi durante la gravidanza di Tripp.

Ha dichiarato che dopo la nascita di Tripp e dopo averlo sentito piangere per la prima volta, tutti i suoi dubbi sono scomparsi.

In un post successivo del 30 dicembre del 2020, Powell ha consigliato alle altre madri in gravidanza di non essere spaventate dalla diagnosi di sindrome di Down dei loro bambini.

Ha detto ad altre madri in attesa che apprendono che il loro bambino non ancora nato ha la sindrome di Down di non essere spaventate come lo era lei.

"Noi non siamo diversi", dice il giovane ragazzo al suo fratello affetto dalla sindrome di Down

Garantisce che i fratelli e le sorelle del bambino lo ameranno come nessun altro e che sarà una benedizione per la famiglia in molti modi!

Powell ha annunciato la nascita del suo bambino più giovane su Facebook il giorno del compleanno di Tripp a novembre. L’arrivo di Tripp nel mondo non è stato privo di incidenti.

Powell era in ritardo con la gravidanza e si è recata a un controllo di routine dal medico, come descrive nel suo post. Afferma che, sebbene una delle

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

“Noi non siamo diversi”, dice il giovane ragazzo al suo fratello affetto dalla sindrome di Down
Che miracolo: come la bambina con la grande macchia sul viso è cambiata dopo il trattamento