Quando un ragazzo con autismo non riusciva a trovare lavoro, ha fatto qualcosa di inaspettato

Quando Michael Coyne, affetto da autismo, non è riuscito a trovare lavoro, ha preso in mano la situazione e ne ha creato uno per sé.

Quando un ragazzo con autismo non riusciva a trovare lavoro, ha fatto qualcosa di inaspettato

Coyne ha deciso di aprire il suo bar caffetteria.

“Quando ho compiuto 21 anni, ho presentato domanda in diversi posti”, ha detto, “nessuno di loro mi ha assunto”. Ora lavora in un “faro di speranza” per le persone con disabilità.

Coyne ha scelto di iscriversi ai programmi aziendali del Rhode Island Developmental Disability Center. È passato dall’essere uno studente di economia a fondare la sua azienda questo mese.

Quando un ragazzo con autismo non riusciva a trovare lavoro, ha fatto qualcosa di inaspettato

Ora sta cercando persone con esigenze speciali per lavorare con lui. “Vogliamo solo integrarci”, ha spiegato.

Sheila, la madre di Coyne, ha espresso la speranza che questo concetto aziendale possa giovare a coloro che sono disoccupati, come suo figlio.

“Come genitori, vediamo il valore nei nostri figli.”, ha detto la madre, “Piuttosto che il sistema etichettarli sempre e porre ostacoli, vediamo cosa possono fare.”

Oltre all’autismo, Coyne ha il disturbo bipolare e il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Ha partecipato alle Special Olympics e ha studiato ospitalità per trovare lavoro nel settore.

Ora sta facendo entrambe le cose, supportando anche i suoi amici. Coyne vuole far sapere alle persone che anche le persone con esigenze speciali possono lavorare duramente.

È orgoglioso della sua azienda, e lo sono anche molte altre persone.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Quando un ragazzo con autismo non riusciva a trovare lavoro, ha fatto qualcosa di inaspettato
Questo è stato il momento migliore della vita del loro padre, ed è stato tutto merito di queste meravigliose ragazze