Dopo 113 giorni in terapia intensiva neonatale, questo prematuro di 450 grammi supera tutte le probabilità e diventa un bambino in salute e vivace

Wyatt Brenner è nato come un prematuro, pesando appena un chilo e due once.

Ha avuto sanguinamenti interni, un ascesso nello stomaco e un intestino perforato dopo un difficile parto.

Di conseguenza, Wyatt è stato portato in una terapia intensiva neonatale (NICU) a oltre un’ora di distanza per un intervento chirurgico.

Dopo 113 giorni in terapia intensiva neonatale, questo prematuro di 450 grammi supera tutte le probabilità e diventa un bambino in salute e vivace

Wyatt e la sua famiglia hanno trascorso 113 giorni nella NICU a guarire e crescere prima di poter tornare a casa.

“Mio marito andava avanti e indietro tra McAlester e Tulsa, lavorando e occupandosi di casa e cani, e stando all’ospedale con Wyatt e me”.

“Essere a St. Francis a Tulsa è stata la più grande benedizione perché aveva il miglior team NICU del meglio”, racconta Love What Matters la madre di Wyatt, Jessica.

“Era tutto opera di Dio, dai guardiani della sicurezza all’ingresso ai custodi, alla mensa, ai terapisti respiratori, al personale specializzato dei chirurghi, alle squadre di gastroenterologia e (lasciando il meglio per ultimo) infermieri e neonatologi.

A volte era solitario, ma sembrava anche di essere in un’altra dimensione con infermieri primari e personale medico che diventavano come una famiglia.”

Il tempo della famiglia nella NICU è stato reso più facile grazie all’assistenza ricevuta dal personale dell’ospedale, dai membri della famiglia, dagli sconosciuti e dai volontari.

Dopo 113 giorni in terapia intensiva neonatale, questo prematuro di 450 grammi supera tutte le probabilità e diventa un bambino in salute e vivace

Sapere che c’era aiuto disponibile ha reso la situazione spiacevole più facile da sopportare.

La Casa Ronald McDonald a Tulsa sarà ricordata come uno dei maggiori benefici, poiché fornisce una camera con bagno e doccia, oltre a una cucina comune e un’area soggiorno.

“Era come una casa lontano da casa durante il periodo più terrificante della nostra vita”, aggiunge Jessica. “Gli amici si sono anche presi cura dei nostri cani e della casa.

Abbiamo ricevuto assistenza economica per le bollette e i pasti mentre eravamo in ospedale. Abbiamo guerrieri di preghiera che pregano per Wyatt ogni giorno.”

Anche se il soggiorno di Wyatt nella NICU è terminato solo due settimane prima dei lockdown da Covid, Jessica è grata che la famiglia sia stata in grado di svilupparsi e riprendersi nella propria casa.

Dopo 113 giorni in terapia intensiva neonatale, questo prematuro di 450 grammi supera tutte le probabilità e diventa un bambino in salute e vivace

In un video su Instagram, Jessica esprime la sua gratitudine per i due anni e mezzo trascorsi con suo figlio.

I commenti sono un’afflusso di supporto e amore per il percorso di Jessica e Wyatt e offrono auguri e speranza per la famiglia mentre Wyatt cresce.

Questo sostegno ha mostrato a Jessica quanto la sua storia possa essere importante come un faro di speranza per gli altri che stanno passando attraverso momenti come questi.

Ora un bambino cresciuto, Wyatt ha avuto alcune difficoltà a causa delle sue malattie, ma sta crescendo come un ragazzo forte e indipendente.

Dopo 113 giorni in terapia intensiva neonatale, questo prematuro di 450 grammi supera tutte le probabilità e diventa un bambino in salute e vivace

“Wyatt cammina e parla. Frequenta un programma per bambini di 3 anni in una scuola cristiana locale e impara cose nuove ogni giorno!

Frequenta la fisioterapia e l’ergoterapia settimanalmente e inizierà presto la logopedia!”, racconta Love What Matters Jessica.

“È gioia e sole! È il bambino più felice; non conosce estranei e saluta tutti. Ama le persone e ha un sorriso che potrebbe sciogliere la corazza più dura di una persona! Dio ha grandi piani per questo ragazzo.”

La famiglia Brenner dimostra che c’è luce alla fine dei tempi bui e difficili. Con amore e supporto sono riusciti a superare le avversità per regalare a Wyatt una vita felice, sana e piena d’amore.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Dopo 113 giorni in terapia intensiva neonatale, questo prematuro di 450 grammi supera tutte le probabilità e diventa un bambino in salute e vivace
L’uomo si trova di fronte a una decisione difficile: il suo cane o la sua ragazza