Beyoncé ha pagato 100.000 dollari al servizio metro per prolungare il funzionamento dei treni dopo il suo concerto

Beyoncé ha le spalle coperte dai suoi fan!

La famosa cantante si è assicurata che i partecipanti al concerto della sua tappa a Washington DC avessero un viaggio sicuro a casa dopo una serata di danza e musica.

Infatti, ha pagato 100.000 dollari affinché le stazioni della metropolitana della città estendessero il loro orario di chiusura oltre la fine dello spettacolo, dopo che si erano verificati alcuni contrattempi.

Beyoncé ha pagato 100.000 dollari al servizio metro per prolungare il funzionamento dei treni dopo il suo concerto

“A causa delle avverse condizioni meteorologiche che potrebbero ritardare l’inizio del concerto del Renaissance World Tour

stasera al FedExField, la Metro estenderà l’orario dell’ultimo treno di un’ora oltre la chiusura prolungata precedentemente annunciata”,

ha dichiarato l’Autorità di Trasporto dell’Area Metropolitana di Washington in un comunicato.

“L’ora aggiuntiva sarà finanziata dal Tour per coprire il costo di 100.000 dollari per far funzionare più treni, mantenere aperte tutte

e 98 le stazioni per consentire ai clienti di uscire e altri costi operativi”, hanno aggiunto, confermando l’azione di Beyoncé.

Beyoncé ha pagato 100.000 dollari al servizio metro per prolungare il funzionamento dei treni dopo il suo concerto

Il maltempo ha spinto lo stadio a emettere un avviso di rifugio, avvertendo i partecipanti dei rischi legati ai fulmini.

“A causa dei fulmini nella zona, siamo attualmente sotto un ordine di rifugio”, ha scritto FedEx Field su Twitter.

“Si chiede ai fan fuori dai cancelli e nei parcheggi di tornare alle loro auto. Si chiede a tutti i fan all’interno dello stadio di rifugiarsi sotto le aree di accesso coperte e le rampe fino a ulteriori comunicazioni”.

Beyoncé ha pagato 100.000 dollari al servizio metro per prolungare il funzionamento dei treni dopo il suo concerto

Alla fine, la situazione è migliorata, dando il via libera ai fan per godersi lo spettacolo.

Tuttavia, l’interruzione temporanea di 2 ore ha causato un sufficiente ritardo perché la cantante di Single Ladies si preoccupasse di come il pubblico avrebbe potuto tornare a casa dopo.

Beyoncé non è l’unica A-lister dell’industria musicale che si prende cura di coloro che in qualche modo li supportano.

Taylor Swift è stata recentemente protagonista delle notizie per aver dato ai conducenti dei camion del suo Eras Tour bonus di 100.000 dollari.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Beyoncé ha pagato 100.000 dollari al servizio metro per prolungare il funzionamento dei treni dopo il suo concerto
L’80° compleanno dei gemelli è condiviso con la loro madre, che ha 103 anni