Una donna con una rara macchia di nascita vuole che tutte le persone normalizzino la diversità: “Sono cresciuta senza vedere nessuno come me”

Nel vasto mondo dei social media, dove le tendenze vengono e vanno a velocità folle, una giovane donna di 20 anni sta utilizzando la sua piattaforma per fare luce su una rara condizione.

Conoscete Gloria Aste, la cui missione su TikTok è sensibilizzare sul nevo melanocitico congenito gigante (CMN), una macchia di nascita spesso scambiata per un tatuaggio.

Il percorso di Gloria nel mondo della sensibilizzazione attraverso i social media è iniziato con un semplice desiderio: essere aperta sulla sua rara condizione.

Una donna con una rara macchia di nascita vuole che tutte le persone normalizzino la diversità: "Sono cresciuta senza vedere nessuno come me"

Crescendo, raramente vedeva rappresentata nei media qualcuno che assomigliasse a lei.

Ora, con un crescente seguito su TikTok, sta cambiando quella narrazione, un video alla volta.

Il suo obiettivo non è solo sensibilizzare, ma anche ispirare gli altri con condizioni simili a abbracciare la propria unicità.

Il nevo melanocitico congenito è descritto come una malformazione benigna derivante dallo sviluppo difettoso delle cellule pigmentate create nell’embrione.

Una donna con una rara macchia di nascita vuole che tutte le persone normalizzino la diversità: "Sono cresciuta senza vedere nessuno come me"

È una condizione che colpisce gli individui fin dalla nascita, con la macchia di nascita che cresce con loro.

Per Gloria, il suo CMN copre una parte significativa del petto, della schiena e del braccio.

Sebbene il nevo melanocitico congenito specifico di Gloria non richieda cure estese, comprende l’importanza delle cure di base.

La sua routine consiste principalmente nel mantenere quell’area del corpo ben idratata e protetta dai dannosi raggi del sole.

Una donna con una rara macchia di nascita vuole che tutte le persone normalizzino la diversità: "Sono cresciuta senza vedere nessuno come me"

È cruciale riconoscere che non tutti i casi di CMN sono benigni come quello di Gloria.

Alcuni possono indicare una condizione chiamata melanosi neurocutanea, che può avere implicazioni più serie che coinvolgono la colonna vertebrale e il cervello.

Mentre Gloria è orgogliosa di sfoggiare la sua macchia di nascita su TikTok, affronta anche delle difficoltà. Gloria ricorda che cresceva con le persone che le facevano continuamente domande sulla sua pelle.

Le persone le chiedevano, ad esempio, se si fosse colorata addosso. Tuttavia, crescendo, molte persone hanno supposto che fosse un tatuaggio nero.

Nonostante gli sforzi per educare il suo pubblico, si imbatte spesso in commenti inappropriati da parte di estranei online. Vanno dalle domande sul suo corpo a osservazioni offensive.

Tuttavia, affronta queste situazioni con grazia, riconoscendo l’ignoranza e la mancanza di educazione che spesso sono alla base di tali commenti.

Una donna con una rara macchia di nascita vuole che tutte le persone normalizzino la diversità: "Sono cresciuta senza vedere nessuno come me"

Riflettendo sulle sue esperienze, Gloria rimane ferma.

Ha dichiarato che non si disturba dai commenti più cattivi perché pensa che sia facile nascondersi dietro uno schermo e dire ciò che la gente vuole senza conseguenze.

Attraverso la sua attività sui social media, Gloria non solo sensibilizza sulla sua condizione, ma sfida anche le norme sociali legate alla bellezza e all’accettazione.

Esorta gli altri ad abbracciare le loro differenze, sottolineando che l’unicità può essere bellissima.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una donna con una rara macchia di nascita vuole che tutte le persone normalizzino la diversità: “Sono cresciuta senza vedere nessuno come me”
La madre di Reeves, di 77 anni, che sembra più giovane del suo amore di 48 anni, è stata discussa sulla rete