Cosa è successo dopo che a questo bambino è stato negato l’accesso a una agenzia di moda a causa delle sue esigenze speciali

Meagan Nash, una madre americana, ha inviato delle immagini di suo figlio al produttore di abbigliamento per bambini Oshkosh B’Gosh nella speranza che fosse scelto come modello.

Nonostante avesse soddisfatto tutti i requisiti dell’azienda in termini di altezza, colore dei capelli e degli occhi, suo figlio non è stato scelto a causa della sua sindrome di Down.

La famiglia Nash, che vive in Georgia, è stata felicissima quando Oshkosh B’Gosh ha lanciato la loro ricerca di modelli. Meagan, entusiasta, ha inviato le foto di suo figlio di 15 mesi, Asher.

Cosa è successo dopo che a questo bambino è stato negato l'accesso a una agenzia di moda a causa delle sue esigenze speciali

Ma la risposta che ha ricevuto è stata sconvolgente.

Anche dopo aver fatto il follow-up con i rappresentanti dell’azienda, ha appreso che Asher non era stato scelto per la loro prossima campagna a causa delle sue esigenze speciali.

Quando ha sentito le parole “non vogliamo un bambino con esigenze speciali”, le ha colpito profondamente. Era arrabbiata.

Cosa è successo dopo che a questo bambino è stato negato l'accesso a una agenzia di moda a causa delle sue esigenze speciali

Certo, non tutti i bambini possono essere modelli, ma rifiutare suo figlio solo a causa della sua sindrome di Down?

Meagan pensava che l’azienda avesse perso l’opportunità di comprendere il valore unico che Asher avrebbe potuto portare.

Mossa dalla delusione, ha deciso di agire. Ha pubblicato le immagini di Asher in un gruppo Facebook per bambini con sindrome di Down.

Le fotografie, scattate da Crystal Barbee e che mostravano Asher con una camicia di jeans blu e una cravatta, sono diventate rapidamente virali.

Cosa è successo dopo che a questo bambino è stato negato l'accesso a una agenzia di moda a causa delle sue esigenze speciali

Ha anche scritto a Oshkosh B’Gosh, dicendo:

“Facciamo la differenza, condividi in modo che vedano Asher! Questo adorabile bambino è pronto a insegnare al mondo cosa significhi davvero ‘Cambiarne il volto della bellezza’”.

Le immagini di Asher avevano ottenuto centinaia di migliaia di Mi Piace su Facebook al momento della storia. Nel suo post sul blog, ha dichiarato:

“Stiamo collaborando con l’organizzazione Changing the Face of Beauty e cercando di convincere Oshkosh a considerare Asher per le loro pubblicità”.

Cosa è successo dopo che a questo bambino è stato negato l'accesso a una agenzia di moda a causa delle sue esigenze speciali

Ha sottolineato che Asher era stato respinto da un’agenzia di moda, non da Oshkosh.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Cosa è successo dopo che a questo bambino è stato negato l’accesso a una agenzia di moda a causa delle sue esigenze speciali
Dopo un matrimonio di 44 anni, la donna si divorzia e riduce notevolmente la sua età grazie a un meraviglioso restyling