La madre ha rifiutato di far rimuovere il suo bambino incosciente e ha continuato a pregare finché non ha sentito la parola “mamma”

Bobby Asa, all’epoca 16enne, stava trascorrendo una giornata normale.

Stava lasciando la casa di un amico e aveva parcheggiato l’automobile nel vialetto.

È stato spaventato quando ha sentito un urto. Ciò che è seguito è stato un incubo per la sua famiglia.

Bobby era conosciuto da tutti come un giovane attivo e divertente che faceva costantemente sorridere gli altri.

La madre ha rifiutato di far rimuovere il suo bambino incosciente e ha continuato a pregare finché non ha sentito la parola "mamma"

Non aveva idea che un incidente d’auto avrebbe rovinato la sua vita, mentre si stava divertendo.

Il giovane non sapeva che sarebbe caduto in coma e non sarebbe stato in grado di aprire gli occhi per giorni.

Stava tornando da suo padre quando è successo qualcosa di inaspettato. Il 27 giugno 2017, poco dopo la mezzanotte, è accaduto l’impensabile.

Dopo che un veicolo ha colpito l’auto del giovane, mentre entrava nel vialetto, si è avverato il peggiore incubo della famiglia Asa.

La madre ha rifiutato di far rimuovere il suo bambino incosciente e ha continuato a pregare finché non ha sentito la parola "mamma"

Dopo aver capito cosa era successo a suo fratello minore, sua sorella, Lexie Asa, ha chiamato il 911.

Quando i primi soccorritori sono arrivati sul luogo, hanno trovato Bobby svenuto sul sedile posteriore della sua auto.

È stato immediatamente portato all’ospedale più vicino. Lexie, d’altra parte, ha immediatamente informato sua madre, Heather, dell’accaduto.

La madre viveva a un’ora di distanza dal padre dei bambini e si è precipitata in ospedale non appena sua figlia ha chiamato.

Heather ha ammesso: “Non sapevo cosa fare se non pregare.” Mentre viaggiava verso l’ospedale, non riusciva a smettere di pensare ai suoi figli.

I ricordi dei suoi figli le sfrecciavano davanti agli occhi. Più tardi quella notte, la famiglia ha riportato il figlio in ospedale.

La madre ha rifiutato di far rimuovere il suo bambino incosciente e ha continuato a pregare finché non ha sentito la parola "mamma"

Il paramedico tenente Chris Baird, che aveva visto il ragazzo poco dopo l’incidente, ha detto:

“Negli anni, vedendo pazienti così gravemente feriti, non riuscivo a vedere come potesse esserci un esito positivo”.

I medici hanno fatto tutto il possibile per curare le ferite di Bobby, e la sua famiglia sperava che si svegliasse.

Gli specialisti prevedevano persino che, se il ragazzo sopravvivesse, sarebbe rimasto disabile.

Dopo che i medici hanno osservato Bobby in terapia intensiva per più di una settimana, mentre era sotto ventilazione, hanno dato alla famiglia alcune alternative.

Alcuni medici hanno consigliato un intervento chirurgico, mentre altri hanno consigliato alla famiglia di toglierlo dal supporto vitale.

Gli specialisti credevano che l’adolescente non sarebbe sopravvissuto poiché era in uno stato di incoscienza, ma Heather pensava diversamente.

La madre ha rifiutato di far rimuovere il suo bambino incosciente e ha continuato a pregare finché non ha sentito la parola "mamma"

“Heather ha detto: “Avevo la sensazione che Bobby sarebbe migliorato”.

Heather ha rifiutato di far rimuovere suo figlio dal supporto vitale, invece ha istruito i medici a eseguire la tracheostomia.

Sperava che suo figlio non trascorresse il resto della sua vita a letto e ha iniziato a pregare affinché si svegliasse.

Quando sentiva la voce di sua sorella, scuoteva la testa o muoveva un braccio o un gomito. Questi piccoli movimenti hanno dato molta speranza alla sua famiglia.

Quattro settimane dopo l’incidente, una volta migliorata la sua condizione, Bobby è stato mandato in riabilitazione.

La madre ha rifiutato di far rimuovere il suo bambino incosciente e ha continuato a pregare finché non ha sentito la parola "mamma"

Ha iniziato a rispondere, ma non ha detto nulla fino a quando un giorno ha esclamato: “Mamma!”.

Heather ha ammesso che vedere suo figlio parlare l’ha fatta piangere in modo eccessivo. Bobby è rimasto in riabilitazione per altre sei settimane.

Lì ha imparato abilità di base come camminare, mangiare e usare le sue membra. Nel ottobre del 2017, i medici lo hanno autorizzato a tornare a casa.

Heather ha detto: “Osservo Bobby ogni giorno, ed è un miracolo che cammini e parli”. La fiducia della famiglia in Dio è aumentata dopo aver visto la risurrezione del giovane.

 

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La madre ha rifiutato di far rimuovere il suo bambino incosciente e ha continuato a pregare finché non ha sentito la parola “mamma”
Una bambina di nove anni si sveglia dopo essere annegata in una piscina e parla di cose incredibilmente sorprendenti