Il bambino neonato nato senza mascella non sarebbe sopravvissuto: consideratelo oggi come il primo rapper muto

Isaiah Acosta è nato in una situazione di vita o morte nel 1999.

È nato senza mascella, incapace di mangiare o parlare e senza 15 minuti di ossigeno a causa di una condizione nota come situs inversus.

I medici hanno consigliato alla sua madre che anche se avesse vissuto, non avrebbe avuto una buona vita.

Tuttavia, 20 anni dopo, questo combattente non è solo vivo e in salute, ma sta anche facendo parlare di sé nel mondo della musica.

Isaiah Acosta, residente a Phoenix, in Arizona, è un fantastico esempio del perché non bisogna mai rinunciare ai propri sogni.

È nato due mesi in anticipo e senza mascella, e la sua vita non era prevista. Ha ancora bisogno di un tubo di respirazione e non è in grado di parlare o mangiare autonomamente.

Il bambino neonato nato senza mascella non sarebbe sopravvissuto: consideratelo oggi come il primo rapper muto

Isaiah, tuttavia, ha perseverato e continua a farlo da allora.

In un documentario sulla vita di Isaiah, sua madre Tarah parla di quanto sia un miracolo suo figlio.

Isaiah è arrivato al mondo due settimane in anticipo, il 31 ottobre del 1999. Sua madre ha riconosciuto fin da subito che il suo adorato bambino aveva un problema.

Dopo una discussione lunga ed emotiva, i medici hanno dato la devastante notizia che Isaiah potrebbe non sopravvivere.

“Tutto nel suo fisico è specchiato al contrario. Tutto”, ha detto Tarah, riferendosi al suo cuore e intestino.

Il bambino neonato nato senza mascella non sarebbe sopravvissuto: consideratelo oggi come il primo rapper muto

Poiché Isaiah è nato senza mascella, i suoi genitori hanno dovuto decidere se valesse la pena salvarlo.

Oltre a non poter camminare o comunicare, il figlio di Tarah sarebbe stato costretto a letto.

Isaiah è un esempio vivente di ciò che si può fare se si mette la mente a qualcosa, anche dopo 23 anni e nonostante sfide significative.

Il carattere piacevole di Isaiah gli permette di illuminare una stanza con il suo sorriso! Chris, il “professore preferito” di Isaiah, lo descrive come

“che arriva a scuola ogni giorno desideroso e pronto a interagire, unisce la sua comunità, le persone vogliono sentire la sua storia, vogliono stare intorno a lui”.

Il bambino neonato nato senza mascella non sarebbe sopravvissuto: consideratelo oggi come il primo rapper muto

Isaiah non è solo attivo nella comunità, ma sta anche perseguendo il suo sogno di lavorare nell’industria musicale, il che è notevole dato che è un giovane non verbale.

Isaiah non ha mai assaggiato il cibo perché gli manca una mascella inferiore e vie aeree superiori, e viene alimentato sei volte al giorno attraverso un sondino gastrico.

A causa della sua condizione, Isaiah si ammala più frequentemente rispetto alle persone comuni.

Poiché non può respirare attraverso la bocca o il naso, non riceve la stessa quantità di aria fresca filtrata.

Il bambino neonato nato senza mascella non sarebbe sopravvissuto: consideratelo oggi come il primo rapper muto

I periodi peggiori per Isaiah sono solitamente durante gli inverni aridi dell’Arizona.

Tuttavia, Isaiah non solo è in grado di comunicare, ma anche di creare canzoni e ama fare rap grazie al suo telefono e ai suoi gesti distintivi.

La prima strofa di Isaiah è stata interpretata dal rapper di Phoenix Tikey “Trap House” Patterson. Purtroppo, il rapper è morto di cancro al pancreas nel gennaio del 2019.

Aveva consigliato a Isaiah di “alzarsi sempre per raggiungere ciò che vuole fare e di non lasciare che le opinioni degli altri lo trattenessero nel raggiungimento dei suoi obiettivi”.

Isaiah è stato ispirato a continuare dal suo collega rapper. Ancora più impressionante, ha conseguito il diploma di scuola superiore l’anno scorso, una cosa che la sua famiglia non si aspettava mai.

Nel corso degli anni, Isaiah ha accumulato un notevole seguito sui social media, dove condivide eventi della sua vita quotidiana e la sua storia.

Le sue immagini e video riescono a richiamare l’attenzione su un problema che, purtroppo, porta le persone a giudicarlo unicamente in base al suo aspetto.

Il bambino neonato nato senza mascella non sarebbe sopravvissuto: consideratelo oggi come il primo rapper muto

Nel 2022, Isaiah ha condiviso una notizia eccellente con i suoi 150.000 follower su Instagram.

Isaiah ha dichiarato che i medici hanno lavorato sul suo naso e ha mostrato una foto dopo il trattamento.

“Dopo 22 anni”, ha dichiarato il giovane, “spero di poter avere una corretta circolazione dell’aria attraverso il naso”.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il bambino neonato nato senza mascella non sarebbe sopravvissuto: consideratelo oggi come il primo rapper muto
I medici hanno chiesto al coniuge di spegnere il supporto vitale, ma lui ha rifiutato: la storia è diventata un’ispirazione per milioni di altre persone