La bambina era stata abbandonata a causa del suo colore della pelle: i genitori adottivi hanno fatto tutto il possibile per renderla felice

Michaela DePrins è una ballerina molto conosciuta che è apparsa nei video musicali di Beyoncé e Madonna, nonché nell’adattamento cinematografico del balletto “Coppelia”.

È stata cresciuta in un orfanotrofio, tuttavia, è stata rifiutata dalla sua famiglia a causa della vitiligine, un disturbo della pelle che ha causato la formazione di macchie bianche sulla sua pelle.

La bambina era stata abbandonata a causa del suo colore della pelle: i genitori adottivi hanno fatto tutto il possibile per renderla felice

Un giorno ha casualmente scoperto una copia della rivista “Dance” e ha iniziato a sfogliarla.

“Le ballerine nella rivista sembravano così aggraziate e gioiose.” “Mi piaceva ciò che vedevo all’interno”, ricorda la ragazza.

È nata il 6 gennaio del 1995 in Sierra Leone. Sua madre è morta di fame poco dopo suo padre e, quando aveva tre anni, suo zio l’ha affidata a un orfanotrofio.

Ai bambini venivano assegnati punteggi da uno a ventisette, con uno che era il bambino più favorito che riceveva la massima attenzione e un trattamento speciale.

DePrins è stata classificata al 27º posto nella lista. Ha continuato, dicendo che non aveva cibo sufficiente, i vestiti migliori o era l’ultima a scegliere i giocattoli.

La bambina era stata abbandonata a causa del suo colore della pelle: i genitori adottivi hanno fatto tutto il possibile per renderla felice

Ha detto: “Ogni giorno mi dicevano che non mi avrebbero adottato perché nessuno ha bisogno di un bambino con quella pelle.”

In seguito, una coppia americana, Charles ed Elaine DePrins, che aveva già vissuto la perdita di tre figli, ha deciso di adottare Michaela DePrins.

La sua nuova madre è stata informata molto rapidamente della passione di sua figlia per il balletto. Elaine ha iscritto sua figlia Michaela a lezioni di danza.

La bambina era stata abbandonata a causa del suo colore della pelle: i genitori adottivi hanno fatto tutto il possibile per renderla felice

Michaela aveva cinque anni all’epoca.

Nonostante questo, non riusciva a superare le sue preoccupazioni e ha chiesto alla sua insegnante se la vitiligine avrebbe impedito il suo successo.

La bambina era stata abbandonata a causa del suo colore della pelle: i genitori adottivi hanno fatto tutto il possibile per renderla felice

L’insegnante le ha detto che non notava le macchie bianche sulla sua pelle perché era così assorta a guardarla ballare.

Michaela DePrins è diventata una fonte di motivazione per milioni di giovani che vivono in povertà, poiché li incoraggia a non arrendersi, a mantenere sempre la speranza e a sognare di più.

Si è unita a un’organizzazione benefica che aiuta i bambini in tutto il mondo colpiti dai conflitti e ha assunto il ruolo di ambasciatrice per questa organizzazione.

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La bambina era stata abbandonata a causa del suo colore della pelle: i genitori adottivi hanno fatto tutto il possibile per renderla felice
“Abbiamo aspettato a lungo questo momento”: dopo essere stato in affido, un bambino sano viene adottato da una famiglia amorevole