Durante il viaggio, le labbra della piccola bambina sono diventate blu e ha smesso di respirare: ecco cosa ha fatto il team

Quando un evento significativo si è verificato di fronte a Ian Cassette, i meteorologi non erano tenuti a fornire notizie dell’ultimo minuto, contrariamente alla loro procedura abituale.

Ian lavora per Fox 35 a Orlando, in Florida. Era circa 30 minuti nel suo volo da Pittsburgh, in Pennsylvania, a Orlando, in Florida, quando ha visto un’agitazione qualche fila avanti.

Durante il viaggio, le labbra della piccola bambina sono diventate blu e ha smesso di respirare: ecco cosa ha fatto il team

La bambina di una giovane madre aveva smesso di respirare, richiedendo assistenza.

Per salvare Anjelé, di 3 mesi, l’equipaggio di volo ha emesso un annuncio, chiedendo al personale medico di recarsi nella parte anteriore dell’aeromobile.

Per diversi dolorosi secondi, Ian e gli altri passeggeri hanno atteso, sperando che qualcuno qualificato potesse prestare aiuto.

Durante il viaggio, le labbra della piccola bambina sono diventate blu e ha smesso di respirare: ecco cosa ha fatto il team

Da oltre 20 anni, Tamara Panzino lavora come infermiera.

Sperava davvero che ci fosse un altro medico o un’altra infermiera a bordo perché afferma di non essere “una persona che si lancia nel dramma”.

Tuttavia, si è resa conto che doveva agire moralmente quando nessun altro lo faceva. Tamara ha iniziato a strofinare le gambe e il petto della bambina, mentre le forniva ossigeno.

Durante il viaggio, le labbra della piccola bambina sono diventate blu e ha smesso di respirare: ecco cosa ha fatto il team

Dopo alcuni angoscianti secondi, Anjelé ha ricominciato a respirare da sola.

“Quando si deve prendere l’iniziativa e fare ciò che è giusto”, ha detto Tamara successivamente a Ian, “lo fai”.

Prima di sbarcare dall’aeromobile a Orlando, il padre della bambina l’ha sollevata in modo che tutti potessero vedere quanto fosse felice e soddisfatto.

Durante l’esplosione di applausi, l’intero aereo ha riconosciuto il contributo di Tamara al felice epilogo.

Dopo l’atterraggio, Ian ha visitato i genitori di Anjelé, che erano ancora sconvolti da quanto era accaduto.

Ian ha scritto su Twitter che i genitori di Anjelé “erano terrorizzati e non avevano mai vissuto niente del genere prima”.

Hanno elogiato l’energia positiva a bordo dell’aereo e il coraggio di Tamara nel salvare la bambina.

Ha anche elogiato gli assistenti di volo per essere rimasti calmi in una situazione così stressante.

È commovente vedere estranei unirsi nei momenti di bisogno. Siamo estremamente grati che Tamara si sia unita al team e abbia offerto il suo aiuto!

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Durante il viaggio, le labbra della piccola bambina sono diventate blu e ha smesso di respirare: ecco cosa ha fatto il team
Il neonato è sorpreso dopo il suo primo leccata di gelato: è diventato una sensazione virale