Una “giornata di gentilezza”: un ristorante a filiera corta ha chiuso per una “giornata di gentilezza”

I proprietari del ristorante a filiera corta, Apt Cape Cod, avevano raggiunto il limite

dopo essere stati invasi da clienti maleducati e spiacevoli che insultavano verbalmente e facevano piangere il personale.

Per compensare degli eventi così stressanti e frustranti, hanno dato al loro staff una pausa e chiuso il ristorante per una “giornata di gentilezza”.

Brandi e Regina Felt Castellano, le proprietarie del ristorante, hanno condiviso che molti dei loro clienti hanno mostrato comportamenti inaccettabili nei confronti del loro personale.

Una "giornata di gentilezza": un ristorante a filiera corta ha chiuso per una "giornata di gentilezza"

Hanno tutti cercato di trattare i clienti in modo gentile, ma hanno perso la pazienza quando un uomo si è scagliato contro un membro dello staff.

Il cliente si è arrabbiato quando lo staff gli ha detto che non potevano prendere il suo ordine d’asporto poiché non avevano ancora aperto.

Hanno fatto un annuncio sorpresa il giorno successivo: il ristorante a filiera corta sarebbe stato chiuso fino alle 17:00 per dare una pausa ai dipendenti dall’interagire con i clienti.

In un post su Facebook, hanno spiegato che un “flusso astronomico” di clienti aveva urlato e gridato al loro personale, alcuni minacciando di citarli in giudizio.

Tali azioni hanno fatto piangere i membri del loro team, quindi i proprietari hanno deciso di prendersi una pausa dai clienti severi e aggressivi.

Una "giornata di gentilezza": un ristorante a filiera corta ha chiuso per una "giornata di gentilezza"

“Questo è un modo inaccettabile di trattare un essere umano”, hanno scritto su Facebook. “Riapriremo per la colazione domani.

Ti preghiamo di tenere presente che molti dei nostri dipendenti sono giovani e questo è il loro primo lavoro estivo per pagare l’università.

Abbiamo dovuto apportare modifiche a causa dell’aumento del volume aziendale, della capacità della cucina,

della disponibilità dei prodotti e del personale; non stiamo cercando di rovinare le vacanze o il giorno libero di nessuno”.

Una "giornata di gentilezza": un ristorante a filiera corta ha chiuso per una "giornata di gentilezza"

Regina Felt Castellano, una delle proprietarie,

ha dichiarato che molte attività non sono sopravvissute alla pandemia ed è stato scoraggiante vedere le persone diventare così aggressive.

Una "giornata di gentilezza": un ristorante a filiera corta ha chiuso per una "giornata di gentilezza"

Ha detto che non era così prima della pandemia e i loro clienti trattavano lo staff con gentilezza.

Tuttavia, da quando i ristoranti hanno riaperto completamente, molti clienti sono diventati maleducati e abusivi nei confronti dei loro 24 dipendenti.

“I clienti hanno oltrepassato la linea, da semplicemente maleducati o arrabbiati a verbosamente abusivi”, ha detto Brandi Castellano.

Una "giornata di gentilezza": un ristorante a filiera corta ha chiuso per una "giornata di gentilezza"

“Hanno detto a uno dei nostri dipendenti: ‘Spero che tu venga investito da un’auto quando lasci il lavoro oggi’.

Fa sì che non vogliano venire a lavorare perché vedono i più giovani piangere o piangere quando tornano a casa”, ha aggiunto.

I proprietari e i dipendenti del ristorante a filiera corta erano tutti addolorati e delusi dalle azioni recenti dei clienti.

 

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Una “giornata di gentilezza”: un ristorante a filiera corta ha chiuso per una “giornata di gentilezza”
All’età di quattro anni, è stata soprannominata “la bambina più bella del mondo”: eccezionale