“Vivevamo nella speranza”: dopo 25 anni, due sorelle separate da bambine si sono riunite

Le sorelle hanno cercato l’una dell’altra per molti anni, ma è stato solo dopo due decenni che sono riuscite a riunirsi, grazie all’aiuto di uno sconosciuto.

Brittany Bigley, che ora vive negli Stati Uniti, è stata separata dalla sua sorella minore Amanda nel 1993 a causa di problemi matrimoniali.

"Vivevamo nella speranza": dopo 25 anni, due sorelle separate da bambine si sono riunite

Brittany è stata adottata da una famiglia affidataria quando il padre di Amanda l’ha portata via.

Quando Amanda aveva 10 anni, suo padre è morto e lei è stata messa in un orfanotrofio, dove è rimasta fino all’età di diciassette anni.

Ha fatto numerosi tentativi per cercare sua sorella da bambina, utilizzando fotografie dell’archivio di famiglia e documenti giudiziari, senza rendersi conto di farlo.

"Vivevamo nella speranza": dopo 25 anni, due sorelle separate da bambine si sono riunite

Brittany trascorreva ore a cercare su Internet fotografie di donne nella speranza di riconoscere Amanda.

Ha anche creato un video della sua storia e l’ha condiviso sui social media. Dopo un po’, l’ex ragazza del padre, che Brittany non conosceva, le ha scritto.

Tuttavia, era molto informata sulla storia della sua famiglia, compreso il nuovo nome di sua sorella, che ha utilizzato per controllare il profilo di Facebook di Amanda.

"Vivevamo nella speranza": dopo 25 anni, due sorelle separate da bambine si sono riunite

“Quando ho visto la sua foto, il mio cuore ha cominciato a battere forte.

Le ciglia folte e i nasi a patata sono gli stessi. Era truccata, ma ci assomigliavamo molto”, dice Brittany.

Brittany ha anche scoperto un ritratto del padre di Amanda lì, ed era indubbiamente lui!

Per la prima volta in 25 anni, la donna ha inviato un messaggio a sua sorella e ha parlato con lei.

Poi è arrivato l’incontro tanto atteso, durante il quale nessuno è riuscito a trattenere le emozioni.

"Vivevamo nella speranza": dopo 25 anni, due sorelle separate da bambine si sono riunite

Brittany ha dichiarato che non riusciva a lasciare la sua sorella per molto tempo. Le sorelle concordano sul fatto che le loro vite non saranno più le stesse.

Hanno l’impressione che il vuoto che è sempre stato nei loro cuori sia scomparso. “Siamo migliori amiche e parliamo tutto il tempo.”

“Ho incontrato la sua famiglia e lei ha incontrato la mia”, spiega Amanda. “Ci sono così tante cose che vogliamo raccontarci e non vediamo l’ora di farlo.”

Valuta l'articolo
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

“Vivevamo nella speranza”: dopo 25 anni, due sorelle separate da bambine si sono riunite
Un agricoltore cristiano che ha rifiutato di compromettere le sue convinzioni di fronte ai giudici ha ottenuto la migliore offerta della sua vita