Questo cucciolo è stato trovato raggomitolato in una scarpa abbandonata, affamato e infreddolito

Oltre al suo lavoro regolare, questo uomo serbo ha da tempo dedicato la sua vita al salvataggio degli animali in difficoltà. Dedica il suo tempo ad aiutare gli animali bisognosi.

Durante una passeggiata un giorno, ha notato un piccolo cucciolo che tremava e cercava riparo in delle vecchie scarpe da ginnastica logore.

Questo cucciolo è stato trovato raggomitolato in una scarpa abbandonata, affamato e infreddolito

Incapace di ignorare il piccolo, l’uomo ha deciso di salvarlo e trasformarlo in un cane gioioso e splendido.

Goran Markovi è stato profondamente commosso nel vedere questo cucciolo indifeso e senza madre, in mezzo a rifiuti.

O la madre era morta, o era nato da una cagna i cui proprietari l’avevano abbandonato al destino.

Era magro e debole, aveva bisogno di un soccorso immediato. Goran gli ha fornito prima il cibo e poi lo ha portato da un veterinario per una visita.

Questo cucciolo è stato trovato raggomitolato in una scarpa abbandonata, affamato e infreddolito

Dopo aver ricevuto le cure e il trattamento necessari, lo ha portato a casa.

Il piccolo prosperava nel calore e nell’amore della casa di Goran, unito a un’abbondanza di cibo meraviglioso, e si è rapidamente trasformato in un adorabile cucciolo che nessuno poteva ignorare.

Questo cucciolo è stato trovato raggomitolato in una scarpa abbandonata, affamato e infreddolito

Il giovane lo ha chiamato Smesten e ha sviluppato un forte legame con lui, che è stato ricambiato. Smesten ora ha un anno e mezzo ed è completamente cambiato.

È molto attraente, vivace e amichevole, ed è difficile credere che fosse una volta un cucciolo indifeso e sporco trovato in una scarpa.

Оцените статью
Aggiungi Un Commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Questo cucciolo è stato trovato raggomitolato in una scarpa abbandonata, affamato e infreddolito
Donnie Wahlberg lascia una mancia strabiliante a una madre single all’IHOP e le indica di “aprirla quando ce ne andiamo”